Seleziona una pagina

SPETTACOLI TS GENOVA

con Nicola Pannelli

UNA LUNGA COLLABORAZIONE CON IL TEATRO STABILE DI GENOVA

Ormai più che ventennale, la collaborazione con il Teatro Stabile di Genova contraddistingue precisamente il mio personale percorso artistico e lavorativo; in particolare con le regie di Marco Sciaccaluga e Massimo Mesciulam (mio insegnante alla Scuola di recitazione del medesimo Teatro Stabile). Negli anni molti sono stati gli allestimenti a cui ho preso parte e molte le ‘esercitazioni’ e ‘mise en space’ all’interno del progetto di “Rassegna di Drammaturgia contemporanea”.

LINKS

link video Trailer
link website Teatro Stabile Genova

 

SPETTACOLI  E MISES EN ESPACE TEATRO STABILE GENOVA

2016 / LA CUCINA  di H. Wesker / regia Valerio Binasco
2015 / CANTO DELLA VALLE  di A. Fugard / regia M. Alfonso / mise en space
2012 / EDIPO TIRANNO  di Sofocle / regia Marco Sciaccaluga
2011 / IL RITORNO A CASA di H. Pinter / regia Marco Sciaccaluga
2010 / IL RAGAZZO DELL’ULTIMO BANCO di J. Mayorga / regia A. Giusta / mise en space
2010 / MISURA PER MISURA di W. Shakespeare / regia Marco Sciaccaluga
2009 / L’ANIMA BUONA DEL SEZUAN di B. Brecht / regia F. Bruni – E. De Capitani
2008 / RE LEAR di W. Shakespeare / regia Marco Sciaccaluga
2008 / L’AGENTE SEGRETO di Conrad / regia Marco Sciaccaluga
2007 / L’ATTORE ROMANO / regia Massimo Mesciulam / esercitazione
2005 / LA DONNA E IL COLONNELLO di E. Dongala / regia F. Parenti / mise en space
2003 / EDIPO RE di Sofocle / regia Massimo Mesciulam / esercitazione
1999 / NATALIA di D. Macrì / regia Valerio Binasco
1998 / IL VENTAGLIO DI LADY WINDERMERE / regia di Marco Sciaccaluga 
1996 / IVANOV di A. Cechov / regia di Marco Sciaccaluga
1992 / ULISSE E LA BALENA BIANCA di AAVV / regia Vittorio Gassman
1991 / CYRANO DE BERGERAC di Lessing / regia Marco Sciaccaluga
1991 / NATAN IL SAGGIO di Lessing / regia Guido De Monticelli
1991 / MILLE FRANCHI DI RICOMPENSA di Hugo / regia Benno Besson

Approfondimenti

Trailer de “La cucina”
Una giornata di lavoro nella cucina di un grande ristorante londinese. Ai fornelli e in sala cuochi e cameriere di diversa origine etnica.  Razzismo e lotta di classe, amore e odio, avidità, sesso e paura. Wesker insegna a ridere di un’umanità per la quale “tutto il mondo è una cucina”. (dalle note di regia di Valerio Binasco)